Cachmere naturale e rigenerato

Cachmere naturale e rigenerato

Il cashmere (nome inglese) o cachemire (nome francese), è il sottovello fine, fioccoso, soffice prodotto da selezionate razze di capre. ll suo nome viene dal Kashmir, regione storica attualmente divisa tra India, Pakistan e Cina. Per raccoglierlo si esegue una pettinatura manuale del mantello durante la stagione della muta, che avviene in primavera. La produzione si aggira in media tra 100 e 200 grammi di pelo fine per ogni animale adulto.

Il Cashmere è per definizione una fibra ondulata e opaca, con il diametro fra 14 e 18 micron (molto più fine, della lana Merinos, la più pregiata delle lane da pecora, 24 micron), con un potere isolante 10 volte quello della lana.

Il filato di lana cashmere rigenerata è prodotto attraverso un processo meccanico sviluppato a Prato secoli fa. La sua composizione è 95% cashmere rigenerato e 5% lana rigenerata.

Il cashmere utilizzato per essere rigenerato può avere due origini: può provenire da vecchi indumenti oppure da eccedenze industriali.

In entrambi i casi le vecchie maglie e gli scampoli vengono selezionati per colore e poi ridotti allo stato di fibra attraverso un processo di cardatura.

Filatura e colorazione: Il materiale ottenuto viene poi filato di nuovo, ottenendo un prodotto già colorato che abbatte drasticamente il consumo di acqua. In alcuni casi può essere ritinto per ottenere colori più vivaci.

Altramoda ha selezionato per donna e uomo, tanti articoli di maglieria fatti in Italia con cachmere nuovo o con il cachmere rigenerato: maglioni, cardigan, cappelli, sciarpe, scaldamuscoli, calze, poncho.

Ordina per:
1 2
Risultati 1 - 24 di 38 (2 Pagine)